Primissimi successi per il Festival Arte per la Libertà

Ad Aprile è iniziato il Festival Arte per la Libertà, promosso dall’Associazione Culturale Voci per la Libertà come evoluzione dei festival “DeltArte – il Delta della creatività” e “Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty”. Un vero e proprio viaggio nel territorio del Polesine e del Delta del Po, allo scopo di favorire l’arte giovanile in relazione alla promozione dei diritti umani.

ARTELOGO

Questo nuovo evento culturale ha già raccolto i primi dati del suo successo e il positivo riscontro del pubblico e degli operatori culturali. Infatti, in un caleidoscopio di creatività, il Festival ha creato momenti mirati alla sensibilizzazione in merito alle tematiche di uguaglianza e tolleranza attraverso le diverse forme artistiche, come la musica, il teatro, il cinema fino all’arte contemporanea.
L’appuntamento di apertura del Festival è stato con il cinema con la proiezione del Film Presi a Caso di Alberto Gambato e Laura Fasolin, un documentario sull’eccidio nazista di Villadose e Ceregnano. Quest’evento è stato particolarmente sentito e partecipato dalle comunità locali in cui è stato presentato, rispettivamente a Pontecchio Polesine il 24 aprile e a Villanova Marchesana il 25 aprile, giorno in cui nel 1945 è avvenuto il tragico eccidio.

centocanesio_murales.jpg
Mentre l’arte contemporanea è stata la protagonista per le attività svolte in collaborazione con moltissimi alunni delle scuole del Polesine che hanno collaborato nella realizzazione di murales con un’artista d’eccezione. L’evento che ha dato il via a questo importante percorso si è tenuto il 22 Aprile a Taglio di Po, dove è stata presentata l’opera di street art di Centocanesio realizzata con gli alunni di terza media presso gli impianti sportivi comunali. Un’opera di rigenerazione urbana che ha voluto ridare bellezza e decoro ad un luogo periferico ma importante per l’aggregazione sociale dei cittadini.

orizzonte degli eventi-156
A concludere gli appuntamenti del mese di Aprile, è stata l’arte teatrale, che il 29 aprile ha visto a Villadose salire sul palco il Teatro degli Orizzonti con uno spettacolo sugli orrori della guerra in Siria, un nuovo Olocausto che appare davanti ai nostri occhi.

Il ricco calendario del Festival Arte per la Libertà, nel quale convergono l’arte e la promozione dei diritti umani, continuerà fino a Settembre 2017 e che tra gli altri, includerà anche gli appuntamenti musicali di Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty – dal 20 al 23 Luglio a Rosolina Mare.

pubblico2016

Ricordiamo gli appuntamenti più immediati
Il 12 Maggio alle ore 20.30 presso il Cinema Politeama a Badia Polesine “Mi drogo di Vita” Spettacolo musicale degli studenti del Primo Levi
Il 20 Maggio alle ore 18.00 presso il Museo della Bonifica di Ca’ Vendramin a Taglio di Po l’inaugurazione dell’installazione di Martina Merlini
Il 26 Maggio alle ore 11.00 presso l’Istituto Comprensivo di Porto Viro inaugurazione dell’opera di street art di Bonandini e Fregnan realizzata con gli alunni della scuola media
Il 27 Maggio alle ore 12.30 presso l’Istituto Comprensivo di Villadose l’inaugurazione dell’opera di street art di Zentequerente realizzata con gli alunni della scuola media

Il 3 Giugno alle ore 19.00 presso l’imbarco fluviale di Ca’ Tiepolo a Porto Tolle crociera musicale sul fiume Po e il suo Delta con il concerto di Anna Luppi. Questo evento prevede una quota di partecipazione di 20€, per informazioni e prenotazioni: 3393162455 hicnikka@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...